FISH LATINA

Nasce FISH Latina

IL 9 MAGGIO 2015 SI E’ COSTITUITA LA FISH PROVINCIALE DI LATINA

 

Dopo circa un anno e mezzo di laborioso confronto con le associazioni del territorio, si realizza la rete provinciale delle associazioni di persone disabili della provincia di Latina. Su iniziativa di Stefano Soscia e dell’Associazione “Rete Solidale” di Terracina è stato avviato un percorso, sostenuto anche dal Centro Servizi per il Volontariato di Latina, che partendo dal concorso con le scuole e culminato con l’iniziativa di festa dello scorsa estate ci ha portato a costruire questa rete di dieci associazioni, ma che ben presto auspichiamo possa crescere. Si è cercato di porre l’attenzione sulla necessità di far aggregare le associazioni locali, affinché il territorio provinciale potesse entrare nei circuiti di rappresentanza sulla promozione dei diritti delle persone disabili e delle loro famiglie.
La FISH di Latina è inizialmente composta da AISM Latina, ANFASS di Cisterna di Latina, Associazione L’Aquilone di Formia, Associazione AVATAR di Terracina, Associazione Il Sughero di Monte S. Biagio, Associazione Rete Solidale di Terracina, Associazione La Rete di Pontinia, Associazione Dopo di Noi di Sezze, Associazione Habitaterra di Sabaudia.
una sfida necessaria, se vogliamo raggiungere i territori dell’intera regione. Troppo spesso la FISH Lazio è stata considerata romanocentrica, questo primo passo nella direzione di decentramento. Mi auguro sia solo l’inizio, se vogliamo una FISH Lazio veramente rappresentativa.” così Dino Barlaam presidente della FISH Lazio saluta questo primo obiettivo.
Un bel risultato. L’ANFASS del Lazio è stata la prima organizzazione a crederci. Un impegno che il sig. Lanzillo della sede di Cisterna ha saputo sostenere con grande maturità” dichiara Donatella Gitaro componente per ANFASS del direttivo FISH Lazio.
Sono felice di aver ottenuto un risultato molto spesso insperato, ma con un po’ di caparbietà e con la sensibilità e disponibilità delle organizzazioni della provincia di Latina, in primis il CESV Latina, si è riusciti ad iniziare questo percorso” così accoglie la FISH Latina Stefano Soscia dell’Associazione Rete Solidale.