Manifestazione Ladispoli - 27 giugno 2019

Ladispoli. Il Terzo Settore si mobilita

 

27 GIUGNO 2019

 

Una manifestazione molto partecipata quella che si è svolta lo scorso giovedì 27 giugno a Ladispoli per dire “no” ai tagli che l’Amministrazione comunale ha decretato per l’assistenza delle persone con disabilità.

Il corteo a cui ha aderito la FISH Lazio insieme a numerose associazioni è stato promosso dal Forum Terzo Settore del Lazio, e si snodato da P.le Roma per terminare proprio davanti al Palazzo comunale della cittadina vicino Roma. 250.000 euro in meno. Questo l’ammontare dei tagli previsti per il settore sociale, che lascerà molte persone e famiglie senza servizi indispensabili  a far fronte alle esigenze assistenziali quotidiane.

I tagli sono stati giustificati dal Comune di Ladispoli per coprire spese di fondi “obbligatori” (come quello per fronteggiare l’evasione fiscale) e per consentire l’ingresso ai servizi di persone che si trovavano in lista d’attesa da diversi anni, un provvedimento che lascia le persone con sole 4 ore a settimana di assistenza.

Al termine del corteo una delegazione di organizzazioni è stata ricevuta dal Sindaco Alessandro Grando, dall’assessore alle Politiche Sociali Lucia Cordeschi e dall’assessore al Bilancio Claudio Aronica.

Al termine del confronto si è concordato di costituire un Tavolo d”Emergenza”, in cui faranno sentire la loro voce anche le associazioni, e che già dalla settimana prossima dovrebbe riunirsi per individuare soluzioni alternative alla drastica riduzione programmata.

Una mobilitazione che ha voluto rivendicare il diritto alla vita e alla dignità umana – commenta Daniele Stavolo, presidente FISH Lazio -, le decisioni adottate dal Comune senza una necessaria analisi delle esigenze dei destinatari siglano l’inizio di tante situazioni segreganti. Bisogna lavorare con l’Amministrazione per garantire una concreta progettualità degli interventi, mettendo al centro la persona e la famiglia, che diversamente rischia di diventare l’unico reale strumento di Welfare per i propri cari“.

 

 

Hanno aderito alla manifestazione:

Forum del Terzo settore Lazio, Anffas, Associazione Piccolo Fiore, Associazione Nuove Frontiere, Associazione Habitat Autismo, Avo (Associazione di Volontariato Ospedaliero), Il Volontariato Promuove la vita di Civitavecchia, Associazione Donne in Movimento, Associazione La Nuova Crisalide, Fish Lazio, Associazione AMGSA , Associazione Anteas Roma e lazio, Auser lazio, Associazione Oltre lo Sguardo onlus, Associazione ADA lazio, AGCI lazio solidarietà , Ancescao Lazio, Legacoopsociali Lazio, Cooperativa Cassiavass, Cooperativa Solidarietà, Cooperativa La Goletta, Cooperativa Casa Comune, Confcooperative Federsolidarietà.

Immagini collegate: